Arte

Published on maggio 15th, 2017 | by Maria Chiara Coniglio

0

San Gallo: l’Università dà il via alle “Giornate della Cultura”

L’Università di San Gallo è pronta ad aprire le porte alle cosiddette “Giornate della cultura”. Dal 16 al 19 maggio infatti l’ateneo, in collaborazione con la città di S. Gallo, ospiterà eventi di vario tipo. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione Amplify Music ed ha in seguito coinvolto altre associazioni culturali. “La cultura – ha spiegato Nicola Holenstein, 21enne, laureato in Affari Internazionali e presidente di Amplify Music – svolge un ruolo fondamentale presso l’Università di San Gallo. Ciò si riflette nelle numerose opere d’arte presenti nel campus, nei corsi di lezioni pubbliche e nelle attività svolte dalle associazioni culturali. L’educazione culturale costituisce quindi una componente integrale dell’educazione universitaria e noi vogliamo mettere in scena i Giorni della cultura al fine di mettere in luce le associazioni culturali e le loro attività “. Assieme a lui, nella realizzazione del progetto, collaborano anche Mara Deuschle e Céline Kellmann, oltre al mentore del gruppo di lavoro: il Dr. Kuno Schedler, professore di gestione della pubblica amministrazione.  Il Prof. Schedler ed il Dr. Holenstein si sono conosciuti proprio durante una conferenza incentrata sulla pubblica amministrazione e da lì è nata la loro intesa. Kuno Schedler, grande appassionato di musica, si è mostrato, sin da subito, entusiasta del progetto.

“Ho trovato le Giornate della Cultura una grande idea – ha dichiarato. Ci sono così tanti studenti attivi in ​​campo artistico presso la HSG, è il momento di esporli!” Il Comitato Organizzatore ha quindi poi cercato partner idonei, sviluppato materiali di marketing ed elaborato un programma di eventi in collaborazione con altre associazioni culturali tra le quali: Sapientia per vinum, Salsita Rica, Uni Chor, ProArte, HSG Big Band, Die Tafel, Uni Orchester e Studententheater St.Gallen. Ognuna di esse si occuperà di una parte specifica del programma. Nel dettaglio, i rappresentanti di Universal Music e dell’Openair St.Gallen forniranno informazioni sulle loro attività quotidiane attraverso conferenze e daranno vita a concerti che avranno luogo nell’Aula dell’Università e nel Kugl.

L’ Uni Chor e la Big Band HSG inaugureranno i Giorni della Cultura il 16 maggio mentre Amplify Music curerà l’evento conclusivo previsto per il 19 maggio. In mostra ci saranno le più disparate forme d’arte: dalle performarce teatrali “Caligula” di Albert Camus, all’allestimento di un bazar di libri, sino ad un corso di salsa. L’HSG offrirà un tour guidato delle sue opere e Delinat St.Gallen offrirà invece una degustazione di vini. L’evento sarà assolutamente gratuito, mentre l’iscrizione è richiesta unicamente per il corso di salsa, la produzione teatrale e la degustazione. Ulteriori informazioni a riguardo sono disponibili sul sito web ufficiale dei “Giorni della cultura”: www.kulturtage-sg.ch.


About the Author

Maria Chiara Coniglio

Maria Chiara Coniglio è nata a Chiaravalle C.le (CZ) nel 1988 e oggi vive a Zurigo. Iscritta all’Ordine Nazionale dei Giornalisti. Dottoressa in Scienze della comunicazione, ha conseguito la Laurea presso l'Università La Sapienza di Roma. Ha maturato oltre 10 anni di attività nel settore delle pubbliche relazioni, lavorando sin da giovanissima come speaker radiofonica e presentatrice eventi. Nel 2010 ha iniziato a collaborare con un'emittente televisiva regionale occupandosi sia della realizzazione audio/video dei servizi televisivi destinati al telegiornale quotidiano che della conduzione dello stesso. Oltre al telegiornale ha poi condotto anche altre trasmissioni di carattere politico e culturale. Nel corso della sua carriera ha lavorato come addetto stampa presso enti pubblici e moderato diversi dibattiti e conferenze. Grande appassionata di letteratura è stata anche scelta per ricoprire il ruolo di giudice in occasione di svariati concorsi di poesia.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Partners

  • Video