Arte

Published on aprile 27th, 2017 | by Redazione

0

Margherita Hack. Una stella infinita. Chiude la rassegna Ctl al Teatro Sociale di Como

Giovedì 27 aprile alle ore 20.30 al Teatro Sociale di Como, in Italia, sul confine con la Svizzera, si chiude la rassegna dei Circuiti Teatrali Lombardi 2016/17 lo spettacolo MARGHERITA HACK. Una stella infinita, testo e regia di Ivana Ferri.
Si definiva “l’amica delle stelle”.
E in effetti Margherita Hack lo era, con quei vent’anni e passa a dirigere l’Osservatorio astronomico di Trieste, e quasi trenta alla cattedra di astronomia dell’università cittadina, senza dimenticare l’opera di divulgazione che l’aveva resa famigliare anche a un pubblico di non addetti ai lavori.
Una vita intensa, sempre vissuta in prima linea, che non poteva non ingolosire la formidabile raccontatrice di biografie di persone straordinarie che è Laura Curino.
Lo spettacolo fa da “anteprima” alla STAGIONE NOTTE 2017/18 intitolata
L’INFINITA EQUAZIONE e dedicata alla scienza. Ad inaugurare la nuova programmazione sarà infatti ETTORE MAJORANA.
Cronache di infinite scomparse, opera contemporanea in prima mondiale il 28 e 30 settembre 2017.

Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro e online su www.teatrosocialecomo.it
Prezzi 20€ + prevendita.

INCONTRO ANTEPRIMA
Prima dello spettacolo con Laura Curino, alle ore 18.30 in foyer l’astrofisico Corrado Lamberti racconta l’amica Margherita Hack, conversando con la giornalista Sara Cerrato.
Corrado Lamberti, comasco, fisico e giornalista, ha condiviso con la Hack e con suo marito Aldo De Rosa l’avventura editoriale che nel novembre del 1979, per la prima volta in Italia, portò in edicola una rivista di astronomia, «L’astronomia». Conclusa quell’esperienza, la Hack e Lamberti nel novembre del 2002 fondarono un’altra rivista, «Le Stelle», ancora ogni in edicola l’ultimo giovedì del mese. Due progetti editoriali che hanno contribuito a cambiare la divulgazione scientifica nel nostro Paese.
La Hack «scriveva con la testa e con il cuore, capace di trasmettere l’emozione del fare scienza grazie a una scrittura semplice e al tempo stesso di alto contenuto informativo».
La descrive così Corrado Lamberti nel suo libro Viva Margherita: non una biografia, ma l’appassionante racconto di una collaborazione e di una lunga amicizia fra l’autore, allora giovane studioso, e l’affermata scienziata.
INCONTRO AD INGRESSO LIBERO


About the Author

Redazione



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Partners

  • Video